Ultima modifica: 13 febbraio 2016

Silvio Pellico

Finalità della scuola del primo ciclo
Acquisire le conoscenze e le abilità fondamentali per sviluppare le competenze culturali di base nella
prospettiva del pieno sviluppo della persona. A tal fine la scuola ha il compito di:
 sviluppare le competenze culturali di base
 attuare interventi adeguati nei riguardi della diversità
 valorizzare il talento e le inclinazioni di ciascuno
 promuovere la consapevolezza del proprio modo di apprendere
 rimuovere ogni ostacolo alla frequenza
 migliorare la qualità del sistema di istruzione

I Progetti

1. Scuola in festa
2. Promozione alla lettura e gare di lettura
3. Educazione alla teatralità
4. Invito alla lettura (concorso ANMIG)
5. Progetto “Musica” in collaborazione con la Filarmonica Ponchielli
6. Progetto coro e orchestra
7. Facciamo musica
8. Piano di miglioramento-RAV
9. PAI-DSA-BES
10. Progetto “Psicopedagogista”
11. Comitato Genitori
12. “Contrasto alla violenza di genere” – Educazione all’affettività-lotta al bullismo
13. Nuoto sì
14. Giornata dello sport a S. Pancrazio
15. Giochi sportivi studenteschi
16. Centro sportivo studentesco
17. Con lo stesso passo
18. Apprendimento funzionale della lingua italiana per alunni con cittadinanza diversa
19. Together in Expo
20. potenziamento inglese (madrelingua)
21. KET
22. DELE
23. Latino
24. Il dono
25. Reti e filiere del pane quotidiano
26. SOS-teniamoci
27. Orto e compostiera
28. Natural-mente
29. Giochi matematici
30. M’illumino di meno
31. Pon
32. Tienimi d’occhio
33. Didattica con nuove tecnologie
34. Curricolo verticale + educazione alla cittadinanza
35. Consiglio Comunale dei ragazzi
36. Giornata della memoria- Shoah
37. Progetto “Microstoria”
38. Commemorazioni 4 novembre, 25 aprile, 2 giugno
39. Sicurezza e prevenzione e protezione civile junior
40. Visite guidate
41. Orientamento
42. Scuola bottega
43. Una mela al giorno

Il tempo scuola
Per le classi della scuola secondaria di primo grado, l’orario settimanale delle lezioni prevede:
 PER LE CLASSI A TEMPO NORMALE: 30 ore settimanali da lunedì al sabato senza rientri
pomeridiani.
 PER LE CLASSI A TEMPO PROLUNGATO: 36 ore settimanali. Lezioni dal lunedì al sabato
come per il Tempo Normale ed arricchimento del P.O.F. con due rientri pomeridiani (13,55 – 16) e
la possibilità di fruire del servizio mensa (2 ore).
Le unità orarie sono di 60 minuti dal lunedì al sabato

Orario settimanale
 dal lunedì al sabato dalle 7,50 alle 12,55

Dal 1 settembre 2016 l’orario della Scuola Secondaria di I grado sarà il seguente:
 PER LE CLASSI A TEMPO NORMALE: 30 ore settimanali senza rientri pomeridiani.
– Dal lunedì al venerdì dalle ore 7.50 alle ore 13.55

 PER LE CLASSI A TEMPO PROLUNGATO: 36 ore settimanali. Lezioni dal lunedì al venerdì
come per il Tempo Normale ed arricchimento del P.T.O.F con due rientri pomeridiani (14,55 – 17) e
la possibilità di fruire del servizio mensa (2 ore).
– Dal lunedì al venerdì dalle ore 7.50 alle ore 13.55
– Martedì e giovedì pomeriggio dalle ore 14.55 alle ore 17
Le unità orarie sono sempre di 60 minuti.

Gli spazi

  • 10 aule/classi
  • 1 laboratorio d’informatica e multimedialità
  • 1 laboratorio di scienze
  • 1 laboratorio di musica
  • 1 laboratorio d’arte
  • 1 laboratorio tecnologico
  • 1 aula polivalente
  • 7 classi con LIM
  • 1 palestra
  • 1 cucina
  • 1 mensa
  • locale stampa

Momenti d’incontro con le famiglie:

  • assemblee di classe;
  • segnalazione tempestiva alle famiglie di eventuali problemi didattico-disciplinari
  • incontro individuale tra genitori e docenti in occasione della riconsegna della scheda di valutazione del primo quadrimestre;
  • incontri formativi su tematiche educative legate all’adolescenza;
  • colloqui con gli insegnanti, su appuntamento;
  • incontri relativi all’orientamento scolastico (discussione del consiglio orientativo e informazione dell’offerta scolastica del territorio).
    Come per le altre scuole ai genitori si chiede di partecipare attivamente all’organizzazione di diverse attività.

 

Clicca sull’immagine per navigare su Google Maps dalla posizione della scuola

Clicca sull’immagine per navigare su Google Maps dalla posizione della scuola